giovedì 25 giugno 2020

Controlli e perquisizioni nella zona 167: il bilancio

     San Pietro Vernotico. E’ di due persona arrestate, di un'altra denunciata, oltre ad armi, munizioni e sostanze stupefacenti sequestrate ed un motociclo provento di furto ritrovato smontato, il bilancio del servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dalla compagnia di Brindisi, con il supporto del personale del 6° Nucleo Elicotteri di Bari e del team per la ricerca di sostanze stupefacenti e ricerca esplosivi del Nucleo Cinofili di Modugno con i cani Zilo e Argon, in contrada Cicolella, zona 167 ad ovest dell’abitato di San Pietro Vernotico.
Gimmi Annis
 Gli arrestati sono Gimmi Annis, 38 anni e  Raffaele Pietanza, 39, entrambi del luogo. L'accusa nei loro confronti è per concorso in riciclaggio di un motociclo Beverly 500, provento furto denunciato il 9 gennaio scorso. Il motociclo è stato rinvenuto smontato  in un box nella loro disponibilità, adibito ad officina meccanica, insieme ad un ciclomotore sul quale erano state montate  alcune parti di quello rubato.  
Raffaele Pietanza
 I carabinieri hanno altresì  denunciato Annis  e Pietanza e  una 31enne, anch’ella del luogo, per concorso in detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso delle perquisizioni  personali e domiciliari i militari hanno  trovato in loro possesso complessivamente 10 grammi di hashish, 30 di marijuana e 3mi e 200 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio;
In un campo abbandonato, custoditi in un vecchio frigorifero, adiacente l’abitazione dei due soggetti arrestati sono stati trovati anche  un fucile a canna mozzata, due pistole, 146 cartucce di vari calibri; 9 piantine di marijuana dell’altezza di circa 20 centimentri,  60 grammi marijuana e 150 di cocaina.
Nel corso dell’operazione sono stati impiegati 26 militari della Compagnia di Brindisi, oltre al suppporto dei militari del Nucleo Elicotteri e del Nucleo Cinofili. Sono state  eseguite 12 perquisizioni tra personali e domiciliari, identificato 86 persone e controllato 70 autoveicoli. Sono state  controllate anche 7 persone sottoposte a misure caitelari e di prevenzione.