lunedì 13 gennaio 2020

Una vasca di laminazione per scongiurare il rischio idrogeologico al "Giardino Grande"

   San Pietro Vernotico. Potranno essere messi a gara quanto prima i lavori di mitigzione del rischio idrogeologico attinenti al canale "Marrese". Lo scorso 6 dicembre si è svolta a Bari l’apposita conferenza di servizi, nel corso della quale sono stati acquisiti i pareri favorevoli di tutti gli Enti e Autorità preposte. Manca la Valutazione di impatto ambientale di pertinenza della Regione Puglia, che sarà quanto prima, anche questa, assicurano in municipio, sarà acquisita agli atti propedeutici al via del bando di gara. Spesa prevista circa 1 milione e 200mila euro.
  Il progetto prevede la realizzazione a nord ovest del quartiere “Giardino Grande”, lungo il percorso del canale “Marrese”, la realizzazione di una vasca di laminazione (decantazione) in grado di contenere 11mila e 500 metri cubi di acqua. L’uscita dell’invaso prosegue attraverso il canale sino a confluire in quello più capiente, noto come “Infocaciucci”, arteria che attraversa il quartiere e che in condizioni di piogge consistenti rischia di straripare con conseguente allagamento delle abitazioni. Per questo a suo tempo la zona è stata perimetrata dal PAI Puglia come area ad alta pericolosità idraulica (AP).
“Nel corso degli anni – spiega l’Assessore Gianluca Epifani- sono già stati realizzati lavori di mitigazione del rischio idrogeologico relativi all’alveo del canale “Marrese”, con interventi in prossimità dell’attraversamento della SP16 e lungo tutti i tratti non cementati posti a monte e a valle del centro abitato. Il nuovo intervento prevede l’ulteriore mitigazione del rischio idraulico mediante la realizzazione della capace vasca di laminazione”.
 “Questo intervento – aggiunge il sindaco, avv. Pasquale Rizzo – rappresenta un ulteriore passo in avanti verso il processo di eliminazione del rischio idrogeologico sul territorio comunale. Nel 2019 sono stati ultimati gli interventi di  mitigazione "sull'Infocaciucci", tra il vecchio ed il nuovo cimitero, e sono stati avviati anche quelli di sistemazione idraulica nel bacino, sempre del Canale “Infocaciucci” in contrada Contrada “Nante”, in prossimità della Circonvallazione ovest. Con l'intervento sul canale "Marrese" l'abitato di San  Pietro non sarà più a rischio allagamenti per canali in piena".


".