venerdì 9 agosto 2019

I colori della "Lunga notte del basket" hanno acceso l'estate sampietrana

   Campo di Mare (San Pietro Vernotico). Il basket accende l'esate sampietrana. e sul lungomare Adriatico  la “Lunga Notte del Basket”, una importante cornice di partecipanti e di pubblico, ha colorato la notte di mercoledì, 8 agosto, quando  23 formazioni di 3 c 3 si sono sfidate ininterrottamente per 5 ore, sino a oltre la mezzanotte, per il solo piacere di condividere una notte di sport e socializzazione. La manifestazione ha concluso le 5 giornate dedicate alla pallacanestro, programmate nell’ambito del cartellone degli eventi dell’”Estate Sampietrana 2019” promossa e patrocinata dal Comune di San Pietro Vernotico. Giornate dello sport, che hanno visto il “Ritorno al basket” nei giorni dal 2 al 4 agosto (torneo rigorosamente riservato agli Over 45 in formazioni miste maschili e femminili) ed i successivi 3 incontri giovanili tra le formazioni esordienti, Under 14 ed Under 16 della U.S. San Pietro con quelle delle pari età di Happy Casa Brindisi, Basket Ugento e Pallacanestro Lupa Lecce e dopo una simpatica kermesse in famiglia fra le nuove leve e le “Highlander” della pallacanestro femminile locale. 
Le serate all’insegna del basket sono state organizzate dalla Asd Dialetto Sampietrano e dal Comitato Regionale C.S.A.IN ed hanno registrato sul piazzale panoramico del Lungomare Adriatico oltre 90 giovani e meno giovani in gara provenienti dalle due province salentine. Ma soprattutto ha portato un po’ di vivacità ed interesse fra i villeggianti del lido sampietrano amanti dello sport.
  “La collaborazione con il nostro associato “Dialetto Sampietrano”- ha spiegato il presidente regionale Csain, Angelo Solazzo- ha portato buoni risultati. L’esperienza organizzativa del coach Felice Rizzo e la sua “Pro.Gi.S. - Progetto Giovani nella Società”, ma anche il prezioso apporto tecnico della U.S.San Pietro, hanno reso poi tutto più semplice e piacevole. Promozione dello sport in ogni suo aspetto, ma anche promozione del territorio e degli operatori, che animano l’economia locale, sono da sempre i nostri capisaldi. Ed in questo crediamo  di essere riusciti a rispettare le attese e gli intenti dell’amministrazione comunale, determinata ad arricchire l’offerta turistica e ad offrire piacevoli momenti di svago e di socialità". 
  "Siamo disponibili sin da ora . ha concluso Solazzo- ad organizzare altri eventi, che risaltino il ruolo chiave dello sport come strumento di aggregazione ed integrazione”.