sabato 19 maggio 2018

Smascherato falso appartenente alla Guardia di Finanza

Francavlla Fontana.  Smascherato falso appartenente alla Guardia di Finanza. Aveva proposto telefonicamente ad un imprenditore del posto un abbonamento alla rivista del Corpo. E nonostante il rifiuto il destinatario si era visto recapitare ugiualmete il plico a pagamento. Il destinatario ha, pertanto, denunciato il caso ai finanzieri, quelli veri, della locale Compagnia, e l’artefice del raggiro, P.D., 30enne della provincia di Bari, è stato così individuato e denunciato per truffa e sostituzione di persona.

  L’uomo si spacciava come appartenente alla Guardia di Finanza ed al telefono si presentava come “operatore della Guardia di Finanza e funzionario responsabile degli uffici della rivista”, proponendo l’acquisto di un abbonamento alla rivista della Guardia di Finanza, oltre a gadget militari. In caso di controlli fiscali, assicurava il sedicente finanziere, l’abbonato poteva informare i “colleghi” di aver aderito all’abbonamento.  
  L’imprenditore non c’è cascato. Neppure a fronte del fatto che alcuni giorno dopo quella “strana” telefonata si è presentato al suo ufficio un corriere con il materiale relativo alla rivista da consegnare. Dietro pagamento, ovviamente. Il destinatario delle merce non ha ritirato il plico e poco dopo è stato raggiunto telefonicamente dal truffatore, che presentandosi, questa volta, come direttore di una nota società di corriere espresso, intimava di procedere al pagamento dell’ordine.
  Da qui la denuncia da parte dell’imprenditore alla Guardia di Finanza e gli accertamenti disposti dall’Autorità giudiziaria, che hanno consentito poi di smascherare il sedicente finanziere.
La Guardia di Finanza non propone servizi del genere ed il Comando Provinciale di Brindisi è a disposizione della cittadinanza - per mezzo dei propri uffici o attraverso il numero di pubblica utilità “117” - per eventuali comunicazioni e/o segnalazioni di falsi appartenenti al Corpo.