domenica 15 aprile 2018

Cellino San Marco, gesto sacrilego alla Grotta della Madonna

 Devastata da un gesto vandalico la grotta della Madonna sulla via per Oria, a Cellino San Marco. Qualche scellerato ha rotto la statua ed alcuni vasi di fiori, lasciandosi dietro una scia di desolazione e sconforto. 
Il parroco della chiesa di San Marco Evangelista e Santa Caterina, don Luca D’Agnano, ha espresso pubblicamente “grande rammarico per quello che ha definito un “gesto sacrilego”. Ed ha programmato come gesto di riparazione al sacrilegio di celebrare la Santa Messa di domani, 16 aprile, alle 18 e 30, alla grotta.
  Proprio domani la Chiesa ricorda Santa Bernadette Soubirous,  la mistica religiosa francese, canonizzata dalla Chiesa cattolica e conosciuta per le apparizioni a Lourdes. Don Luca ha, pertanto, chiesto la partecipazione dei fedeli alla Santa Messa “per rispondere e contrastare insieme alla comunità parrocchiale queste negatività”. Centinai i commenti di deprovazione e condanna per quanto accaduto espresso sui social da parte della comunità di cellinesi.