domenica 31 luglio 2016

Le casette per la promozione dei prodotti tipici locali nelle nebbia delle polemiche

Le casette nelle nebbie delle polemiche. A fornirle sarebbe stato il Gal, Gruppo di azione locale, Terra dei Messapi. Diciotto (nella foto) sono state posizionate sul “lungomare Adriatico” di Campo di Mare, marina di San Pietro Vernotico, ed altre 4 sulla marina di Lindinuso, agro di Torchiarolo.
  Le casette in legno posizionate sul lungomare e piazzali di Campo di Mare sono state formalmente riservate dalla giunta comunale al “Progetto Turistico Commerciale”, presentato dalla Pro-Loco ed approvato, (unitamente alla planimetria di 42 posteggi serali fuori mercato) “nelle more del completamento del procedimento di adeguamento alla nuova normativa regionale”.  “La concessione di suolo pubblico – si legge nella delibera di giunta comunale del 19 luglio scorso- è un atto tecnico-discrezionale. Pertanto è prerogativa dell’amministrazione comunale concederlo per esigenze di pubblico interesse”. 

sabato 30 luglio 2016

Arte nel Salento - Vincent, "La libellula del sud"

Vincent Brunetti
A sud di Cellino, nella Terra d'Arneo e più precisamente a Guagnano, nel mezzo della campagna salentina sorge un  complesso multiforme e colorato, "strano" - direbbero i più - eretto in buona parte con largo uso di scarti della lavorazione edile. Si tratta della casa-museo-laboratorio di Vincenzo Maria Brunetti, in arte Vincent: artista, pittore, scultore. 
A lungo considerato il matto del paese (ancor oggi, chiedendo informazioni per raggiungere il suo eremo, gli autoctoni esclamano "ma cine, lu pacciu?"), Vincent ha un background d'artista non da poco.

venerdì 29 luglio 2016

Notti d'estate con il sapore del Negroamaro di "Cantine Due Palme"



Notti d’estate col sapore del Negroamaro. A Santa Cesaria Terme, in provincia di Lecce, ed a Savelletri, località balneare agro di Fasano. “Augustus resort” e “Borgo Egnazia” hanno scelto per le serate al chiaro di luna, infatti, le bollicine del Negroamaro, prodotte da "Cantine Due Palme", la prestigiosa azienda cellinese, al top dei vini di qualità. Chi sceglierà la Puglia per le sue vacanze potrà, così, assaporare la magia di “Amaluna”, il blanc de noirs di Cantine Due Palme, che tanto successo sta ottenendo tra gli intenditori.

 Si comincia lunedì 1 agosto con il white party dell’Augustus resort a Santa Cesarea Terme. Dress code consigliato l’outfit total white, come il bianco delle bollicine, che accompagneranno la lunga notte in cui Marco Guacci di Radionorba curerà le sonorità musicali. Tutte le info sulla festa dell’estate su  www.augustusresort.com.

Rifiuti, le opposizione chiedono le dimissioni del sindaco Serinelli

Il sindaco Nicola Serinelli
I consiglieri comunali di opposizione, Flavio Caretto,   Michela Tommasi, Gianpiero Orlando, Sara Sardelli e Rossella Ferrari hanno formalmente chiesto la convocazione di un consiglio comunale monotematico con all’ordine del giorno una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di Torchiarolo, Nicola Serinelli, ai sensi dell’art. 33 comma 4  dello Statuto comunale vigente. La richiesta fa esplicito riferimento alla sentenza del Tar di Lecce in merito all’appalto dei rifiuti solidi urbani. Sentenza che i firmatari scrivono come “appalesi e certifichi” quanto da loro sostengono da tempo circa “il comportamento del sindaco in fatto di violazioni di leggi, regolamenti ed abuso di potere”.

A Torre San Gennaro la carcassa di una tartaruga spiaggiata

La carcassa di una tartaruga marina del tipo caretta caretta (nella foto) è spiaggiata nel primo pomeriggio di oggi, 29 luglio, sulla battigia a ridosso del porticciolo di Torre San Gennaro, marina di Torchiarolo. L’esemplare, con una corazza lunga poco più di mezzo metro,  non sembra avere ferite lacero contuse.
 La zona è stata presidiata da una pattuglia della Guardia di Finanza della Tenenza di San Pietro (nella foto) in attesa dell’arrivo del veterinario della Asl, incaricato di accertare le cause del decesso.

Un blocco stradale impedisce l'accesso alla spiaggia del "Cimalo"

Il blocco stradale
E’ l’unico accesso alla caletta del “Cimalo”, la spiaggia che insiste poco più a nord di Campo di Mare, marina di San Pietro Vernotico. Qualcuno ha voluto, però, interdirlo al passaggio con una barriera di grossi massi e terra. E la caletta del “Cimalo” è così off limits. Non si passa. E ovviamente sulla spiaggia non si pulisce. 
  Del caso se ne è occupata la Tenenza della Guardia di Finanza di San Pietro, che ha emesso un provvedimento di sequestro a carico di ignoti, convalidato dalla magistratura, che poi ha anche già provveduto a dissequestrare. Quella stradina interpoderale con tanto di manto asfaltato non è l’unico accesso alla caletta. Porta anche ad alcuni appezzamenti di terreno, i cui proprietari sono di fatto impediti ad accedervi. Il blocco, peraltro, impedisce anche eventuali controlli da parte della forze dell’ordine su quel tratto costiero, in passato teatro di sbarchi di clandestini e attività di contrabbando.

Furto alla don Minzoni, Rizzo, "Chi doveva vigilare non l'ha fatto"

Avv. Pasquale Rizzo
  Nei giorni scorsi la ditta che sta effettuando lavori di ristrutturazione nella scuola media don Minzoni, su viale degli Studi, a San Pietro Vernotico, ha denunciato il furto di materiale didattico, tra cui 6 proiettori. Su quanto accaduto riceviamo e integralmente pubblichiamo una nota a firma del consigliere comunale di opposizione ed ex sindaco, avv. Pasquale Rizzo.
Vengono appaltati i lavori di adeguamento della scuola Don Minzoni, prima di iniziare gli stessi la scuola provvede a mettere in sicurezza le costose attrezzature acquistate magari con finanziamenti pubblici? No, nessuno si preoccupa di tutto ciò per cui ci si limita a lasciare il materiale coperto da teloni.
Iniziano i lavori per cui la scuola diviene area di cantiere con tanto di direttore di lavori e responsabili di varia natura tutti nominati con atti dichiarati illegittimi dall’Anac: qualcuno si pone il problema della presenza di attrezzature costose? No !

Carabinieri, due denunce a Brindisi

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno tratto in arresto in flagranza di reato C.G., classe 43anni, del posto, per furto di energia elettrica.
I militari dell’Arma hanno accertato che l’uomo aveva allacciato abusivamente l'impianto elettrico della sua abitazione alla rete elettrica pubblica. Il danno presunto è stato quantificato in circa 2mila e 500 euro.
Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria l’arrestato è stato rimesso in libertà.

giovedì 28 luglio 2016

Rifiuti, l'avv. del Comune: "Il sindaco intendeva ripristinare la legalità"

Il municipio di Torchiarolo

Lo studio legale dell’avv. Pietro Quinto interviene sulla vicenda degli affidamenti in via provvisoria del servizio di nettezza urbana del Comune di Torchiarolo. E scrive che “il comportamento del Sindaco è stato ispirato dalla necessità di ripristinare la legalità ripetutamente violata nel recente passato”.

Autorità Portuale con Taranto, il Pd brindisino: "Siamo senza parole"


“Siamo senza parole”. Così il Pd di Brindisi commenta la notizia relativa alla mozione approvata dal consiglio comunale di Taranto, che prevede l’accorpamento del porto di Brindisi a quello jonico. Scrive il Pd: “Ci fa specie che il sindaco Angela Carluccio abbia pensato di poter ordire tutto questo senza la minima condivisione in Consiglio comunale”.
Pertanto il Pd accusa la sindaca Carluccio di “aver deciso autonomamente di procedere come un treno, sollecitata come sempre dai suoi fidi consiglieri”. E di “non aver  democraticamente coinvolto, invece, i brindisini”.
“E’ pur vero- recita la nota stampa del Pd- che la mozione approvata ieri a Taranto vale meno di niente, ma è inconcepibile il metodo utilizzato dal primo cittadino che dovrebbe tutelare gli interessi della sua città”.

I caschi blu italiani in Libano donano il sangue

La presidente della Croce Rossa di Tiro ed col. Rosa 
I caschi blu italiani donano il sangue alla popolazione libanese e ricevono un pubblico plauso da parte della autorità locali. La  presidente della Croce Rossa di Tiro, Mouzaiyan Siklawi Ajami, ha, infatti, accolto l’iniziativa come una “nobile gratuità sociale, espressione di generosa e spontanea solidarietà”.

Carabinieri, sequestro di beni a Francavilla Fontana ed un arresto a Mesagne

I carabinieri della Compagnia di Francavilla Fontana hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal giudice delle indagini preliminari presso il Tribunale di Lecce, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 5 delle 8 persone tratte in arresto lo scorso 26 aprile per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. E di concorso in traffico,  detenzione illecita di ingenti quantità di sostanze stupefacenti,  porto e detenzione illegale di arma da fuoco.

Giovane marocchino salvato dalla Polfer

Un marocchino di 25 anni, senza fissa dimora, è stato salvato dalla Polizia Ferroviaria di Brindisi e ricoverato in ospedale, al Perrino. Il giovane camminava in stato confusionale sui binari poco a nord di Brindisi, in località Serranova, senza curarsi del sopraggiungere di un treno. Gli agenti lo hanno bloccato  ed accompagnato in ufficio per le formalità di rito. Stante le sue condizioni di evidente disagio comportamentale il ragazzo è stato poi condotto al Perrino di Brindisi per le necessarie cure mediche.

Rifiuti, a Torchiarolo tutto da rifare

La terza sezione del Tar di Lecce, (Luigi Costantini presidente, Enrico D’Arpe, consigliere estensore, e Maria Luisa Rotondario, referendario), ha accolto il ricorso presentato dalla ditta  Reteservizi Srl e annullato gli atti con i quali il Comune di Torchiarolo ha affidato il servizio di raccolta rifiuti solidi urbani alla Monteco. 
 I magistrati del Tribunale amministrativo hanno ritenuto “condivisibili ed assorbenti le principali censure addotte” dalla ditta ricorrente ed hanno evidenziato “numerosi e concordanti indici sintomatici tali da dimostrare un uso distorto ed illegittimo del potere di valutazione della stazione appaltante”. Cioè del Comune.

mercoledì 27 luglio 2016

Opposizioni consiliari a Torchiarolo, "illegittima procedura per la convocazione del consiglio comunale"


La procedura con la quale è stato convocato il consiglio comunale per domani, 28 luglio, a Torchiarolo, è illegittima. E’ quanto sostengono i consiglieri comunali di opposizione, Flavio Caretto e Michela Tommasi, del Pd, Gianpiero Orlando e Sara Sardelli della lista civica “Con Voi”, e Rossella Ferrari, (si è dimessa da assessora ed è passata all’opposizione), con una nota inviata ai vertici delle assise cittadine ed al Prefetto di Brindisi.

Il prof. Magno: "Un'ordinanza destinata a fare chiarezza sulla natura delle polveri sottili a Torchiarolo"

prof. Franco Magno
Compiacimento ed appagamento per l’ordinanza emessa dal Consiglio di Stato con la quale si chiede venga accertata la vera natura delle polveri sottili registrate in gran quantità a Torchiarolo, è stata espressa dal prof. Franco Magno, geologo e consulente tecnico del Comune. 
“Quell’ordinanza-scrive il geologo- permetterà di giungere a riscontri scientifici tali da concretizzare l’origine della contaminazione e dare, finalmente certezze alla popolazione. E’ stato aperto un primo grande spiraglio finalizzato a fare chiarezza”.

martedì 26 luglio 2016

Il Consiglio di Stato dispone uno studio che accerti la reale fonte di inquinamento dell'aria a Torchiarolo

Palazzo Spada, sede del Consiglio di Stato
  Clamorosa decisione da parte della Quinta Sezione del Consiglio di Stato in merito al contenzioso sollevato dal Comune di Torchiarolo (sindaco Giovanni Del Coco) nei confronti del Piano di risanamento della qualità dell’aria decretato dalla Regione Puglia. Gli ermellini hanno disposto una verifica tecnica con l’obiettivo che sia accertata l’origine del superamento dei valori limite del Pm10 sistematicamente rilevato dalla centraline di rilevamento a Torchiarolo. Ed in particolare se e in che misura quei superamenti siano determinati dalla combustione della legna da ardere nei camini, così come sostiene l’Arpa, l’Agenzia regionale per l’ambiente, e di conseguenza la Regione Puglia. Ovvero se lo stato dell’inquinamento possa ascriversi, ed in che misura, alle emissioni provenienti dalla vicina centrale Enel di Cerano.

Corso di lingua italiana per le Forze Armate libanesi

Foto di gruppo di fine corso
Corso di lingua italiana per ufficiali e sottufficiali della Direzione generale della sicurezza libanese. Nella mattinata di oggi a Shama, nel sud del Libano, dove operano i caschi blu italiani di Unifil, la forza di interposizione dell’Onu, attualmente costituita su base Brigata “Sassari”, si è svolta la cerimonia della consegna degli attestati di frequenza.
 Il corso della durata di 6 mesi ha consentito ai militari libanesi di acquisire un primo livello di conoscenza della lingua italiana, secondo gli standard fissati dal Consiglio d’Europa nell’ambito del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (Qcer).
La consegna degli attestati



A Campo di Mare neanche la solita musica...

Valentina Carella
Assessora alle Attività Culturali
In attesa delle ferie estive, ho voluto vedere quali interessanti manifestazioni musical-canore attendono le serate sulla marina di Campo di Mare e così, da bravo web-surfer, mi sono precipitato a cercare su Internet il programma estivo degli eventi 2016. Con poco successo: è curioso che il Comune di San Pietro Vernotico non pubblichi sul proprio sito web (che, diciamoci la verità, non vincerebbe mai l'Oscar come miglior sito web istituzionale di un Comune) il programma degli eventi per l'estate. O non sono stato bravo io a cercarlo, o forse un po' se ne vergognano. Però alla fine qualcosa ho trovato (su Facebook): è il calendario degli eventi del mese in corso, reso pubblico solo alcuni giorni fa (il programma di Agosto è invece ancora in divenire, causa annosi "problemi di budget").

La centrale elettrica più grande d'Europa e le strade che la circondano al buio.

Litoranea
   La centrale elettrica più grande d’Europa, Cerano, ed il buio che sovrasta le strade che la circondano: il paradosso della litoranea, che corre parallela agli abitati di Campo di Mare (San Pietro) Torre San Gennaro, Lido Presepe e Marina di Lindinuso (Torchiarolo), rigorosamente al buio. Su quell’arteria gli impianti di pubblica illuminazione realizzati a fine anni 90 ed alimentati con il fotovoltaico sono, infatti, da tempo memorabile fuori uso. Praticamente non esistono. Scomparsi i pannelli fotovoltaici, le batterie e le lampade. Sono rimasti in piedi sostenuti dalla ruggine i pali. E così gli incroci a raso, che numerosi immettono verso le località balneari, con il buio della notte si presentano sempre più a rischio incidenti. Anche mortali, come la cronaca in passato ha documentato.


lunedì 25 luglio 2016

Cipolla, passeggiata a mare realizzata e già depredata

Il passamano trafugato
Una vergogna. Sono stati capaci di smontare e portarsi via una parte del passamano in legno, che delimita la passeggiata a mare alla “Cipolla”, località balneare incastonata tra “Lido Presepe” e “Marina di Lindinuso”, territorio di Torchiarolo. Un furto da quattro soldi, che proprio per questo sorprende ed indigna ancora di più. La staccionata rubata ha un valore di poco più di 35 euro. Il prezzo della dignità collettiva.

Il generale irlandese Beary in visita ai caschi blu italiani. "Ciascuno di voi, nel suo piccolo, sta facendo qualcosa di molto grande"

Scambio di doni tra i generali Beary e Nitti
 Il generale irlandese Michael Beary, da pochi giorni a capo della missione Unifil e comandante della forza Onu in Libano, ha fatto visita ai “caschi blu” del Sector West, il contingente multinazionale schierato su base Brigata “Sassari” nella regione meridionale del Libano.

Carabinieri, un arresto a Latiano

I carabinieri della stazione di Latiano hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dall'Ufficio di Sorveglianza di Lecce nei confronti di un 31enne da Gallipoli (Le), di fatto domiciliato a Latiano presso una comunità del posto.
L'uomo deve espiare la pena residua di 3 anni e 4 mesi di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di maltrattamenti in famiglia e verso minori , lesioni personali e violenza privata, per fatti accaduti a Gallipoli tra il 2008 ed il 2015. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato tradotto ai domiciliari presso la comunità dove è attualmente domiciliato.

domenica 24 luglio 2016

Alla "Cipolla" una passeggiata a mare da preservare con il targa system


Una passeggiata a mare senza le auto. In località “Cipolla”, tra Lido Presepe e Marina di Lindinuso, località balneari in agro di Torchiarolo, finalmente si può. Ma solo sotto l’occhio vigile della Polizia locale. Già, perchè su quella strada c’è chi, nonostante tutto, “pretende” di poter sostare. Anche a costo di “minacciare” denunce e ricorsi in Tribunale, come pare sia accaduto questa mattina, domenica 24 luglio. E tutto questo nonostante a poche decine di metri da quella passeggiata a mare, in via Betlemme, si possa tranquillamente e regolarmente parcheggiare gratis.

Goletta Verde chiede una nuova area marina protetta nel Salento

Legambiente chiede a gran voce al Governo l'avvio dell'iter istitutivo di una nuova area marina protetta nel Salento. E lo fa dal ponte di Goletta Verde, in questi giorni lungo le coste salentine, che sarà ormeggiata sino a domani al porto di Castro. 
L’azione di Legambiente ha lo scopo di completare e valorizzare il sistema delle aree marine protette pugliesi, affiancando a quelle già attive (Isole Tremiti, Torre Guaceto e Porto Cesareo) anche l’area marina "Penisola Salentina", da anni prevista dalla legge, ma mai attuata a causa di lungaggini burocratiche e mancanza di fondi.

Rizzo, casette sul lungomare: "i ritardi per manifesta incapacità di chi amministra"

  “Il ritardo non è imputabile ad una mia azione politica di contrasto, così come viene raccontato alla gente, ma all’incapacità gestionale di chi dovrebbe amministrare e non sa come fare”. L’avv. Pasquale Rizzo, ex sindaco e consigliere comunale di opposizione ha, così, inteso mettere fine ad una ridda di voci, che secondo lui è stata arbitrariamente messa in giro per coprire quelle che definisce “manifeste incapacità” della struttura tecnica e politica comunale. Il riferimento è al mancato utilizzo delle casette in legno (nella foto), che dallo scorso mese di giugno sono state posizionate sul lungomare di Campo di Mare, senza mai essere state ancora utilizzate.

sabato 23 luglio 2016

Torchiarolo, all'orizzonte rimpasto nell'esecutivo e sostituzioni in consiglio comunale

Antonella Panico
  A distanza di un anno dall’insediamento l’esecutivo al Comune di Torchiarolo è destinato a cambiare. Una scelta obbligata dettata dalle irrevocabili, per quanto improvvise, dimissioni rassegnate nei mesi scorsi dell’assessore ai lavori pubblici Rossella Ferrari, commercialista, che rimane, comunque, in carica come consigliere comunale.
  Indiscrezioni di palazzo danno per scontata la  sostituzione in giunta dell’ex assessora con la prof.ssa Antonella Panico (nella foto), attualmente presidente del consiglio comunale. Toccherà al sindaco Nicola Serinelli, decidere e successivamente comunicare l’avvicendamento al consiglio comunale. La prima seduta utile è prevista per il prossimo 28 luglio.

Marinai per 10 giorni sul Palinuro. A 17 anni.

Il Palinuro in navigazione
 Marinai per 10 giorni sul Palinuro, la nave scuola della Marina Militare. A soli 17 anni. Andrea Falangone e Mattia Moriero, due giovani soci del Gruppo Anmi (Associazione Nazionale Marinai d'Italia) di San Pietro Vernotico quasi non credevano ai loro occhi quando hanno ricevuto l’e-mail di conferma per l’imbarco sulla prestigiosa goletta. Entusiasmo alle stelle e piedi per terra. Anzi sul ponte di coperta. A Cagliari. L’incontro sulla banchina con gli altri ragazzi e ragazze, che stanno per vivere la stessa esperienza ed il benvenuto a bordo: friuliani, campani e sampietrani, poco più di una dozzina di entusiasti giovanissimi, pronti per vivere sul mare un’esperienza unica nel suo genere. La goletta che lascia il porto, la costa sulla linea d’orizzonte, la frescura del mare che ti da la carica. Ed il tramonto. Rotta verso Siracusa.

giovedì 21 luglio 2016

Torchiarolo, abbandoni rifiuti per strada? Sorridi, stai per essere ripreso dalla telecamere nascoste

 Abbandoni rifiuti per strada? Fai un sorriso, tu non lo sai, ma la tua immagine rischia di essere additata all'opinione pubblica. E’ così che la Polizia locale di Torchiarolo ha scelto di lavorare sul fronte della lotta all’abbandono indiscriminato dei rifiuti da parte dei cittadini. Con l’impiego di telecamere nascoste opportunamente posizionate nelle ultime settimane ha, infatti, colto in fallo alcuni degli incivili deturpatori dell’ambiente. Documenti visivi che la Polizia locale ha postato su Facebook, additandoli di fatto, ( sia pure con le necessarie tutele stabilite dalle normative di legge), alla pubblica opinione.
 Ce n’è per tutti i gusti: dall’energumeno che arriva con la moto ape e scarica rifiuti ingombranti, sollevandoli a forza di possenti braccia, alla massaia che si libera sul margine della strada del sacchetto della spazzatura. C’è anche l’automobilista, che si è portata la spazzatura di casa per abbandonarla poco lontano, pensando di non essere notato.

Mesagne, auto contro bisarca. Due feriti

Auto contro camion-bisarca nella periferia di Mesagne. Lo spettacolare incidente si è verificato per cause in corso di accertamento da parte della Polizia locale, poco dopo mezzogiorno di oggi, 21 luglio. Due i feriti, soccorsi da aliquote del 118 e trasportati al Perrino di Brindisi. Si tratta di madre e figlio di pochi anni, che viaggiavano in direzione di San Donaci sulla Mercedes, l’auto che si è scontrata con la bisarca. Non sarebbero in  pericolo di vita.

mercoledì 20 luglio 2016

Un arresto a Francavilla Fontana

I carabinieri della Stazione di Francavilla Fontana hanno eseguito un ordine di carcerazione in regime di detenzione domiciliare, emesso dall’ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Brindisi, nei confronti di Salvatore Dei Santi, 49 anni del luogo.
L'uomo deve espiare la pena, divenuta definitiva, di 5 mesi di reclusione, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate per fatti commessi a Francavilla Fontana nel 2007.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione.

Torchiarolo, polemiche di fuoco sulla gestione dei rifiuti

  Polemiche di fuoco sul servizio raccolta rifiuti a Torchiarolo e sulle marine di Torre San Gennaro, Lido Presepe, Marina di Lindinuso. Il gruppo consiliare di opposizione, “Con Voi” lancia pesanti accuse, ed il sindaco Nicola Serinelli, preannuncia denunce querele.
  Scrive “Con Voi”: “Il Servizio di raccolta rifiuti espone tutti noi a rischi di natura igienico sanitaria. La situazione è grave ed ingiustificabile”.

martedì 19 luglio 2016

"Turismo sicuro" con la Polizia di Stato italiana nelle città croate e del Montenegro

 
Operazione “Turismo Sicuro” con la Polizia di Stato del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia-Scip della Direzione Centrale della Polizia Criminale, unitamente agli omologhi esteri, a partire  dal 20 luglio e sino a tutto il 31 agosto nelle città croate di Rovigno, Spalato, Dubrovnik ed a  Budva,  nella Repubblica di Montenegro,  dove verrà effettuata  attività di assistenza ai turisti e di pattugliamento, con particolare attenzione ai campeggi ed ai porti.

lunedì 18 luglio 2016

Monumento ai Caduti?. No, al degrado

Muschio nero nella fontana ed erbetta secca: il Monumento ai Caduti a San Pietro Vernotico ridotto a monumento al degrado ed all’incuria. E’ questa l’immagine che si ha in piazza IV Novembre della stele eretta in memoria del sacrifico estremo di centinaia di sampietrani immolatisi in difesa della Patria. 
  L’acqua sgorga dal monumento, ma tutto intorno il marmo ha cambiato colore, coperto com’è dal muschio nero e lattiginoso formatosi nel tempo. Segno evidente che nessun intervento di manutenzione, seppure minimo, è stato effettuato.
  Anche l’erbetta nell’aiuola, che delimita il monumento ha cambiato colore: da verde rigogliosa è diventata gialla appassita. Come l’interesse, evidentemente, di chi ha il compito di curarsene.

domenica 17 luglio 2016

Proteggiamoci sotto l'ombrellone, ma non dall'eritema...

...Alcuni consigli per navigare sicuri in Internet durante le vacanze estive.

In estate, al mare sotto l'ombrellone, nei pomeriggi assolati durante la siesta o al bar mentre sorseggiamo un cocktail, l'uso degli smartphone s'intensifica. Ecco alcuni consigli per usarli al meglio e proteggere la privacy, nostra e dei nostri cari, anche quando siamo in vacanza.

giovedì 14 luglio 2016

San Pietro, un arresto per droga


Aveva nascosto in casa della sostanza stupefacente. Nella mattinata di oggi, 14 luglio, è stato scoperto dai carabinieri della locale stazione ed arrestato. A finire in carcere, a Brindisi, è stato Giorgio Candita, 20 anni, di San Pietro Vernotico, il quale nella giornata di domani dovrebbe affrontare l’interrogatorio di convalida per l’arresto. Su di lui pende l'acusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

  A seguito di perquisizione domiciliare i carabinieri, questa mattina poco dopo le 9, hanno rinvenuto in casa del giovane, ed in un locale attiguo dov’era tenuto un cane, alcuni panetti di droga leggera, hashish e marijuana.
  I carabinieri pare siano arrivati a Candida a seguito di alcuni controlli finalizzati a soffocare il diffondersi dello spaccio ed uso di sostanze stupefacenti in paese.

Il sindaco Serinelli ringrazia i Marinai d'Italia di San Pietro Vernotico

Nicola Serinelli
Riceviamo ed integralmente pubblichiamo la nota di ringraziamenti che il sindaco di Torchiarolo, Nicola Serinelli, ha inviato all'Associazione Nazionale Marinai d'Italia, Gruppo di San Pietro Vernotico, per aver donato e messo a dimora un albero sull'aiuola spartitraffico a Torre San Gennaro, marina di Torchiarolo.

Spazzatura per giorni a marcire sul marciapiede

Municipio di San Pietro
I residenti si dicono disperati per il cattivo odore che sono costretti a subire per alcuni giorni della settimana. Sino al venerdì, quando a San Pietro Vernotico viene effettuata l’indifferenziata ed i rifiuti prodotti da un supermercato di quella zona vengono ritirati. Per tutti gli altri giorni il supermercato produttore “di oleazzi nauseabondi” accatasterebbe sul marciapiede i rifiuti destinati ad essere smaltiti il venerdì, appunto, con l’indifferenziata.

Stalker violento arrestato dalla Polizia. Picchiava la sua ex incinta

Perseguitava la sua ex A. S., 35 anni, peraltro in stato interessante, e suo padre R.S., con percosse, lesioni, violenza privata e danneggiamento. La Squadra Mobile di Brindisi su disposizione del gip presso il Tribunale, dott.ssa Stefania De Angelis, che ha così accolto la richiesta del pm presso la Procura, dott.ssa Manuela Pellerino, ha, pertnto, eseguito l’arresto con l’accusa di staking, pestaggi ed intimidizioni nei confronti del pregiudicato brindisino Antonio Sacco, 39 anni. L’uomo è stato posto ai domiciliari.

Gli arresti dei carabinieri a Ceglie Messapica e Latiano

Antonio Urso
  Dovranno scontare una pena di 2 anni, undici mesi e 17 giorni per traffico interazionale di sostanze stupefacenti. I carabinieri di Ceglie Messapica hanno così eseguito il provvedimento emesso dalla Corte di Appello di Reggio Calabria nei confronti dei cegliesi Francesco Urso, 69 anni e Antonio Urso, 45 anni, entrambi del posto. I due sono stati tradotti al carcere di Brindisi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. 

San Pietro, giardino in fiamme alla zona 167

Pomeriggio movimentato nella zona 167, periferia ovest dell’abitato di San Pietro Vernotico. Per cause in corso di accertamento da parte dei Vigli del fuoco di Brindisi un incendio si è sviluppato all’interno di un giardino antistante una delle villette a schiera, dove risiede un'anziana sola, Maddalena Marangio, con un figlio disabile L’allarme è stato tempestivo ed i primi a darsi da fare per cercare di domare le fiamme sono stati i vicini di casa con le manichette allacciate alla rete idrica. Il fumo denso ed acre ha comprensibilmente creato non pochi problemi nel quartiere, facendo temere il peggio.Nessun rischio fortunatamente per la donna e suo figlio in casa.

mercoledì 13 luglio 2016

Arrestato dai carabinieri il conducente dell'auto che ha ucciso il bimbo in bici

E’ stato individuato ed arrestato dai carabinieri l’automobilista che ieri sera, poco dopo le 18, in viale Abbadessa, a Francavilla Fontana, ha investito con la su auto, una Ford Fiesta, ed ucciso un bambino di 8 anni, che percorreva la stessa strada in bici.
I carabinieri della Compagnia di Francavilla Fontana hanno, infatti, tratto in arresto in flagranza di reato un 21enne del posto, per “omicidio stradale” e “fuga”.

I "Marinai d'Italia" restituiscono decoro all'ambiente di Torre San Gennaro



I Marinai d’Italia in campo per il ripristino dell’arredo urbano. A Torre San Gennaro, marina di Torchiarolo un’aiuola sulla rotatoria era stata depredata delle piccole piante che la ornavano. E così l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Gruppo di San Pietro Vernotico, questa mattina, 13 luglio, è intervenuta ed ha piantumato al loro posto una “lagunaria patersonii”, un albero di medio sviluppo a portamento piramidale, sempre verde,  introdotto in Europa nel 1856 dal colonnello Paterson.

martedì 12 luglio 2016

Due feriti per un incidente sulla statale 613

E’ di 2 feriti il bilancio di un incidente stradale verificatosi nel pomeriggio di oggi, 12 luglio, sulla strada statale 613, direzione sud, all’altezza dello svincolo per San Pietro Vernotico e Torre San Gennaro. Si tratta di A. D.T, 31 anni, di Lecce, che ha riportato contusioni al torace, e G. M., 24 anni, residente a Lizzanello (Lecce), al quale è stata diagnosticata la frattura della gamba destra.
Per cause in corso di accertamento una Opel Agila, (nella foto) guidata da Martiradonna ha collassato su un mezzo d’opera alla cui guida c’era De Tommasi. Non si esclude che il conducente dell’auto abbia avuto un improvviso malore.
  I rilievi sono stati eseguiti dalla Polizia locale di Torchiarolo. Sul posto aliquote della Polizia Stradale, che ha messo in sicurezza la viabilità, ed il personale del 118, che ha prestato i primi soccorsi sanitari ai due malcapitati prima di condurli in ospedale. 
  Per alcune ore l’importante arteria a scorrimento veloce è stata transitabile su una sola corsia di marcia. Il transito è ripreso regolarmente a partire dalla 19.

Rizzo, per la "Rinascita" un trasloco abusivo

Avv. Pasquale Rizzo
Il consigliere comunale, avv. Pasquale Rizzo, esprime stupore per i pubblici ringraziamenti all’amministrazione comunale formulati dal presidente dell’associazione Rinascita, perché ha avuto a disposizione i locali su viale degli Studi, già indicati come sede del progetto “Crescere insieme”, finanziato dalla Regione Puglia.
 Lo stupore manifestato dall’ex sindaco Rizzo sta nel fatto che quei locali sarebbero stati recentemente bollati dall’amministrazione e dal tecnico comunale come inagibili nel momento in cui sono stati richiesti per allocarvi le classi della Rodari, il plesso scolastico trasferito a Torchiarolo. Ora, invece, vengono messi a disposizione della Rinascita, un sodalizio al quale l’avv. Rizzo, comunque, riconosce che “da anni offre spazi ed occasioni di incontro e socializzazione per famiglie, che vivono il problema della disabilità”.
  “Ma quei locali- rileva l’avv. Rizzo- non essendo agibili  necessitano di interventi costosi prima del loro utilizzo”.

A Torchiarolo e sulle marine vietata la vendita di bevande in bottiglia nelle ore notturne

Torre San Gennaro
 A partire dalle 22 e sino alle ore 6 sul territorio di Torchiarolo e località balneari (Torre San Gennaro, Lido Presepe, Cipolla e Marina di Lindinuso) sarà vietata la vendita per asporto di bevande contenute in bottiglie, bicchieri, e quant’altro, in vetro. Resta la facoltà della vendita per asporto solo delle bevande in contenitori di plastica.

Il Pd di Torchiarolo: "Sul servizio rifiuti situazione intollerabile"

I consiglieri comunali del Pd di Torchiarolo, Flavio Caretto e Michela Tommasi, hanno inviato una nota al sindaco, Nicola Serinelli, ed ai colleghi dell’assise cittadina, in merito a quella che definiscono una “situazione intollerabile”, venutasi a creare con “l’affidamento diretto del servizio di igiene urbana”.