lunedì 29 febbraio 2016

San Pietro, sui rifiuti l'inquietante ombra di ingenti somme indebitamente erogate dal Comune

Avv. Pasquale Rizzo
  Dal luglio 2002 al febbraio 2009 l’amministrazione  comunale di San Pietro Vernotico avrebbe erogato compensi non dovuti alla ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti solidi urbani, la Monteco Srl, preliminarmente calcolati in circa un milione e 300mila euro. Quella in carica nei giorni scorsi ha così dato mandato al legale del Comune di “promuovere opportuna ed idonea azione giudiziaria per ottenere il pagamento di tutte le somme illegittimamente incassate”.

domenica 28 febbraio 2016

Clamorosa marcia indietro al Comune di San Pietro


  Clamorosa marcia indietro dell’amministrazione comunale di San Pietro Vernotico. Prima riconosce un debito nei confronti della ditta, che si occupa della raccolta dei rifiuti solidi urbani, la Monteco, pari a circa mezzo milione di euro. Poi, dopo le proteste e denunce dell’opposizione, ritorna sui suoi passi.
La questione era stata sollevata in sede di consiglio comunale a novembre scorso da parte dei gruppi consiliari di minoranza, i quali sostenevano, che alla Monteco quel mezzo milione di euro proprio non era dovuto.

venerdì 26 febbraio 2016

Corteo di protesta contro la chiusura dell'ospedale


Un corteo di alcune centinaia di persone ha protestato oggi pomeriggio, a San Pietro Vernotico, contro la chiusura dell’ospedale “Melli”, preannunciata dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, unitamente ad altri 8 ospedali.
  Il corteo, spontaneo, si è radunato in piazza del Popolo e poco dopo le 16 ha preso il via dirigendosi verso il presidio ospedaliero, lungo la centralissima via Lecce, al grido, “l’ospedale non si tocca”.

Ottuagenaria di Torchiarolo tenta il suicidio col fuoco


Si è cosparsa di alcool e si è data fuoco. Una donna di 85 anni di Torchiarolo nel pomeriggio di oggi, venerdì 26 febbraio, è così stata ricoverata in prognosi riservata presso il Centro Grandi Ustionati al Perrino di Brindisi.

giovedì 25 febbraio 2016

Ospedale Melli, quando è la politica a decidere


Ospedale Melli
 Il presidente Michele Emiliano è stato categorico: chiuderà 9 ospedali. E tra questi il Melli di San Pietro Vernotico. La politica regionale ha già scelto. E non certo ieri. Chi sapeva, perché dentro un ruolo istituzionale, si è comportato di conseguenza: ha convenientemente (sul piano politico) atteso. E intanto ha anche cercato di veicolare notizie di segno opposto a quanto, invece, maturava nei palazzi baresi.

mercoledì 24 febbraio 2016

Un cagnolino in cerca di casa


Il cagnolino in cerca di casa
Appello della Polizia locale di Torchiarolo per un cagnolino. Si cerca il proprietario, ed eventualmente qualcuno che lo possa adottare.
  Il cane, che non è dotato di microchip, era finito, a quanto pare accidentalmente, in una cisterna, all’interno di un appezzamento di terreno annesso ad una villetta. Ed era destinato probabilmente a fare una brutta fine se qualcuno non avesse sentito, per fortuna, i suoi flebili latrati e avesse lanciato l’allarme. Sul posto è così intervenuta una pattuglia della Polizia locale, che a sua volta ha chiesto l’intervento di una squadra dei Vigili del Fuoco, giunta da Brindisi.
  Il cane è stato così soccorso e assistito. Ora cerca l’affetto di un sincero amico degli animali da ricambiare con tante effusioni e fedele compagnia. 

lunedì 22 febbraio 2016

La famiglia "Cantine Due Palme" cresce

Il presidente di Cantine Due Palme, Angelo Maci
  Cresce ancora la famiglia vitivinicola più grande, e prestigiosa, del Mezzogiorno. Cantine Due Palme, la cooperativa di Cellino San Marco acquisisce ed incorpora, infatti, la cantina cooperativa della Riforma Fondiaria di Arnesano-Monteroni, la Dop (Denominazione di origine protetta) “Copertino”. L’operazione sarà formalizzata giovedì 25 febbraio nel corso dell’assemblea dei soci di Cantine Due Palme convocata nel pomeriggio presso la “Sala Selvarossa”. Si tratta della quarta acquisizione da parte del sodalizio cellinese, con conseguente ampliamento della base societaria ed ettari vitati.

sabato 20 febbraio 2016

Rizzo, il Comune costretto a restituire i finanziamenti ottenuti. Lavori da completare a spese dei citatdini

 
avv.Pasquale Rizzo
 Il Comune di San Pietro Vernotico perde tempo ed una parte consistente di un finanziamento concesso a suo tempo dalla Regione Puglia per effettuare i lavori di adeguamento dei recapiti finali della rete pluviale. A fronte di un milione e 260mila euro da spendere entro il 31 dicembre 2015 il Comune ne avrebbe utilizzati, infatti, “soltanto” 678mila. Gli altri 600mila occorrenti per completare l’opera dovrà, pertanto, metterceli di tasca propria. Che significa a spese dei sampietrani.

In ricordo del fante Carmelo De Masi, medaglia di bronzo al valor militare

Memorie della nostra terra. E dal passato riaffiora a Torchiarolo un pagina di eroismo della Grande Guerra. Una pagina che la civica amministrazione di Torchiarolo si propone di riscoprire, valorizzare e proporre a futura memoria alle nuove generazioni, nel ricordo di Carmelo De Masi, medaglia di bronzo al valor militare, 20 anni, caduto da eroe sotto il fuoco nemico, nella battaglia di Casera Zebio, sull’altopiano di Asiago, il 28 giugno del 1916.

venerdì 19 febbraio 2016

Arneo, il percorso suggerito dai sindaci

  Nel corso di un’apposita riunione sulla questione della cartelle dell’Arneo, che in questi giorni sono state recapitate ai contribuenti salentini, i sindaci di San Pietro (Maurizio Renna), Cellino San Marco (Salvatore De Luca), San Donaci (Domenico Fina) e Torchiarolo (Nicola Serinelli) hanno concordato di adire come Comuni istanza al Giudice Tributario. E di interessare la Procura della Repubblica di Brindisi, unitamente al Prefetto, ai quali chiederanno un approfondimento di indagini sull’attività ed il comportamento del Consorzio di Bonifica dell’Arneo in riferimento a eventuali “fattispecie di reato in danno dei cittadini”.

San Pietro, tre arresti per furto di attrezzature agricole

Tre persone sono state intercettate ed arrestate dai carabinieri di San Pietro Vernotico subito dopo aver commesso un furto di attrezzature agricole. Si tratta di Maurizio Tafuro, 48 anni, Alessandro Miglietta, 28, entrambi del posto e Cristian Spagnolo, 25 di Trepuzzi. I tre erano a bordo di una Fiat Punto bianca, che da una stradina interpoderale, appena fuori dal paese, si stava immettendo, poco prima di mezzanotte, sulla strada provinciale, che porta verso il mare.

mercoledì 17 febbraio 2016

La Pro Loco contro Rizzo

 
 La Pro Loco contro Rizzo. E’ guerra di volantini a San Pietro Vernotico. La Pro Loco ha, infatti, affidato ad un volantino la replica a quelle che definisce “infamanti accuse” ricevute nel corso di un comizio in piazza dall’ex sindaco Pasquale Rizzo. E scrive di “Associazione Festeggiamenti Patronali” che a soli 19 giorni della Festa Patronale abbandona il campo, costringendo la neo eletta giunta comunale a correre ai ripari con affanno, chiamando in aiuto la Pro Loco”. Che, invece, rivendica al suo intenso programma di manifestazioni ed eventi attuato l’estate scorsa, il rilancio della marina di Campo di Mare. Mentre lamenta la sua esclusione in passato anche dall’organizzazione del Carnevalone Sampietrano.

Le tifoserie soffocano la storia politica di San Pietro


    Confronto “politico” dai toni accesi. Ma sempre più, e solo, affidati ai volantini ed alla pizza virtuale dei social network. A San Pietro Vernotico la politica ha così delegato alle “tifoserie” il dibattito, che non è mai sulle scelte da fare, ma sui presunti misfatti e intrallazzi di palazzo. La piazza, quando si riempie, è solo per la presenza degli ultras dell’una o dell’altra parte politica. E se qualcuno lancia la sfida per un confronto in pubblico, quello (com’è accaduto nei giorni scorsi), è facile, prevedere, sarà un invito destinato a cadere nel vuoto.

Rizzo, un fiume in piena sulla gestione dei rifiuti a San Pietro

Pasquale Rizzo
Rizzo scrive di presunte inadempienze da parte della Monteco, la ditta che occupa a San Pietro della raccolta dei rifiuti solidi urbani. E spiega come la ditta non abbia raggiunto il 65 per cento della differenziata, e che non abbia realizzato le isole ecologiche interrate. Oltre a non aver avviato la rilevazione informatizzata del conferimento indifferenziato.

martedì 16 febbraio 2016

Il Movimento 5 Stelle a Torchiarolo fuori dall'incontro sul metanodotto della Snam

 
 Polemiche a Torchiarolo per l’incontro dei tecnici della “Snam rete gas” con il Comune in merito alla Tap, Tran Adriatici Pipelane. Il Movimento 5 Stelle, Metup Torchiarolo, esprime, infatti, il proprio disappunto per essere stato tenuto fuori da quella riunione, insieme al Comitato spontaneo per la difesa degli ulivi.

I tecnici della Snam a Torchiarolo e San Pietro

Nicola Serinelli
"Un gesto di cortesia" nei confronti delle amministrazioni comunali, territorialmente interessate dal tracciato del metanodotto, che da Melendugno (Lecce) porterà il gas della Tap (Trans Adriatic Pipeline) al punto di raccordo con la rete nazionale, nei pressi di Brindisi. Questo il motivo che ufficialmente ha visto alcuni tecnici della Snam rete gas incontrare nei giorni scorsi l’amministrazione comunale di Torchiarolo. Un incontro al quale il sindaco Nicola Serinelli ha voluto la presenza di tutti i consiglieri comunali, (anche di opposizione), oltre che quella dei tecnici comunali. 
  “Nessuna decisione nel merito da parte nostra”- ha precisato il primo cittadino Serinelli-. Che ha aggiunto: “Del resto  Snam Rete gas non dispone ancora di tutte le autorizzazioni necessarie. Il progetto, ad esempio, è ancora in attesa di essere supportato dalla necessaria Valutazione di Impatto Ambientale”.

sabato 13 febbraio 2016

Basta con i disagi. I nostri bambini ritornino alla "De Simone"

  Ancora disagi per i bambini e bambine in età pre scolare, dall’inizio dell’anno scolastico trasferiti alla De Gasperi, uno dei plessi di scuola elementare di San Pietro Vernotico. Quella che doveva essere un soluzione temporanea, in attesa che si completino i lavori di manutenzione alla “De Simone”, si sta protraendo, infatti, oltre il previsto. Con innegabili difficoltà per chi, scolaretti e maestre, è costretto a vivere la scuola in modo approssimativo ed in locali angusti.
  Il rientro delle scolaresche dell’infanzia alla “De Simone” era stato assicurato per dopo le vacanze di Natale. “Invece siamo a febbraio e non ci sono ancora certezze” – dicono alcune mamme, stanche di una situazione che preoccupa anche sul piano della sicurezza-.

venerdì 12 febbraio 2016

A San Pietro doppio appuntamento con l'"Associazione Nazionale Educatori Benemeriti"

Doppio appuntamento con la Sezione provinciale di San Pietro Vernotico dell’Aneb (Associazione Nazionale Educatori Benemeriti). Domenica 21 febbraio, a partire dalle ore 17, nella sala consiliare l’Aneb assegnerà il “Premio di Laurea” a giovani neo laureati distintisi per merito nello studio. La manifestazione, giunta alla Settima edizione, sarà allietata dai musicisti Tiziana Ventura (Soprano), Fabio De Benedetto (tenore), Caludio Quarta (clarinetto e sassofono) e Luigi Botrugno (pianoforte). In programma brani celebri tratti dal repertorio di musica operistica, moderna e napoletana.

L'Anticorruzione nazionale, a San Pietro atti illegittimi. Giannone: "Chi ha sbagliato paghi"

Giuliana Giannone
 Ancora atti illegittimi e affidamenti contro legge al Comune di San Pietro Vernotico. A sentenziarlo è l’Anac, l’Autorità Nazionale Anticorruzione, che per la seconda volta nel giro di poche settimane si è pronunciata in tal senso nel merito dell’operato della giunta comunale in carica.
  Tre in particolare le violazioni di legge addebitate all’operato dell’architetto Cosimo Delle Donne, un esterno chiamato a dirigere l’ufficio tecnico comunale. L’Anticorruzione ha concesso 30 giorni di tempo al Comune per ristabilire la legalità. I servizi effettuati non devono essere retribuiti, e se lo sono già stati, il tutto va addebitato al tecnico che ha disposto i pagamenti.

giovedì 11 febbraio 2016

Le verità che scottano riferite dall'ex sindaco Pasquale Rizzo in piazza

Le verità che scottano. Quelle che l’avvocato Pasquale Rizzo, già sindaco di San Pietro Vernotico, stasera, 11 febbraio, ha riversato in piazza del Popolo nel corso di un affollato comizio. E che hanno comprensibilmente scosso e coinvolto il pubblico.

"Il Popolo degli Ulivi" a Emiliano: confrontiamoci in pubblico

“Il Popolo degli Ulivi” chiede un confronto pubblico con il presidente della regione, Michele Emiliano, “nella consapevolezza- si legge in un comunicato stampa-di avere gli strumenti per gettare le fondamenta di un nuovo modello di agricoltura in Puglia”. Mercoledì 10 febbraio il “Popolo degli Ulivi” ha, infatti, formalmente presentato in Regione 21 richieste e 8 proposte con l’obiettivo di affrontare e risolvere le problematiche inerenti il fenomeno del disseccamento rapido degli ulivi e della xylella, ma non solo.

mercoledì 10 febbraio 2016

Alla Soteco operai sul piede di guerra

Operai sul piede di guerra alla Soteco, l’azienda metalmeccanica con uno stabilimento di produzione nella periferia sud di San Pietro Vernotico. Da un paio di giorni una trentina di dipendenti hanno attivato un sit in all’ingresso dell’azienda allo scopo di portare all’attenzione della pubblica opinione la difficile situazione economica aziendale nella quale da diversi mesi la Soteco è sprofondata, con conseguenti ripercussioni occupazionali.

A San Pietro Vernotico semafori a "banderuola"

  Semafori a “banderuola”. Accade a San Pietro Vernotico dove per poter impegnare un incrocio semaforizzato, a quanto pare, non è più sufficiente attendere il verde, ma anche la folata di vento propizia.
 Strada comunale Paolo Ancora, ex Strada Statale 16, di fatto circonvallazione ovest.

sabato 6 febbraio 2016

Torre San Gennaro, Cavi elettrici recisi, litorale al buio


  Furto di cavi elettrici a Torre San Gennaro stasera 6 febbraio accertato dalla Polizia locale di Torchiarolo, che ha così avviato le indagini.

Sara Sardelli, I ritardi nei lavori alla "Cipolla" dovuti solo a problemi interni alla ditta


“Nessuna difficoltà di ordine economico. I ritardi registrati nell’avvio dei lavori sono stati dovuti solo a problematiche inerenti problemi interni alla ditta che si era aggiudicato l’appalto”. Così la consigliera provinciale Sara Sardella  spiega il ritardo con il quale in questi mesi si stanno effettuando i lavori di consolidamento della falesia in località “Cipolle”, area costiera in agro di Torchiarolo.

venerdì 5 febbraio 2016

Polizia locale di Torchiarolo sempre in prima linea nella repressione di reati ambientali


Coltivava il terreno  all’insaputa del legittimo proprietario, il quale, un anziano di San Pietro Vernotico, scopre che su quell’appezzamento di terra, in agro di Torchiarolo, qualcuno ne aveva fatto anche una discarica a cielo aperto.

giovedì 4 febbraio 2016

San Pietro, domenica maschere in strada

“Maschere per Strada” domenica 7 febbraio a partire dalle 15 e 30 a San Pietro Vernotico. L’iniziativa è stata promossa dall’amministrazione comunale insieme all’associazione commercianti ed artigiani dell’A.Art.Com con l’obiettivo di regalare ai bambini un pomeriggio all’insegna dell’allegria e spensieratezza.

San Pietro, la sedia ergonomica arriva con le pagine di giornale

Una famiglia sampietrana apprende dalla carta stampata di avere ricevuto dal Comune una sedia ergonomica per il loro figlioletto disabile. Quella sedia, però, i genitori sostengono di non averla mai vista. Da qui lo sconcerto e l’indignazione per quella che la famiglia sampietrana definisce una “squallida strumentalizzazione” ai danni del loro bambino.

Torchiarolo, alla "Cipolla" lavori di consolidamento della costa in fase conclusiva di realizzazione

Sono in fase di completamento i lavori di consolidamento della falesia antistante la “Cipolla”, località balneare,  che insiste tra "Lido Presepe" e la "Marina di Lendinuso", in agro di Torchiarolo. Sono stati appaltati per circa 340mila euro e saranno consegnati nel giro di qualche settimana.

Rizzo, finanziamenti accordati, ma restituiti.

Pasquale Rizzo
Le spese di progettazione e direzione lavori erano finanziariamente coperte, ma l’amministrazione comunale di San Pietro Vernotico ha scelto di restituire quelle somme, circa 70mila euro, al Ministero.  “Lavoro tolto ai tecnici del posto e fondi sottratti all’economia locale”- denuncia il capo dell’opposizione in consiglio comunale, l’ex sindaco Pasquale Rizzo-. Che aggiunge: “Evidentemente gli appetiti erano molti e nel Pd non si sono messi d’accordo nella suddivisione degli incarichi”.

lunedì 1 febbraio 2016

Giorgi: tre religioni a confronto sui temi della pace

Tre religioni monoteiste a confronto sui temi della pace nell’aula magna “Paolo Borsellino” del “Giorgi”, l’istituto tecnico industriale di Brindisi, giovedì, 4 febbraio, a partire dalle 11. A confronto monsignor Domenico Caiandro, arcivescovo della diocesi di Brindisi-Ostuni, Riccardo Pacifici, Executive Board Israeli Jewish Congress, e Yahya Pallavicini, Imam e vicepresidente della Comunità Religiosa Islamica italiana. In aula gli studenti delle quarti classi.